La fisica nel secolo XX


Vita e trasmutazione degli atomi



Download 3.05 Mb.
Page6/23
Date31.05.2016
Size3.05 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   23
Vita e trasmutazione degli atomi

Autore: Jean Thibaud

Anno Pubblicazione: 1939 Editore: Arnoldo Mondadori Pagine: 239

Collana: Cultura d'oggi Numero:

Copia in vendita presso: Antica Libreria al costo di: € 25,00

Note Autore: Jean-Valentin Thibaud (Lione 12 Maggio1901 - ivi 21 Maggio1960) è stato un fisico francese. Direttore della

Scuola di fisica e chimica di Parigi (1941-45), studiò le radiazioni ultraviolette, gamma e X. Si occupò della

fissione dell' uranio, di trasmutazioni atomiche, rilevando (1933) il fenomeno di annichilazione di elettroni e di

produzione di fotoni conseguente al bombardamento del platino con positroni.

Note Testo: L'argomento centrale del libro tratta quello che può essere definito il sogno degli alchimisti, ossia la

trasmutazione della materia, realizzato però dalla fisica moderna.

Note Volume: Volume in 8° (13 x 19,5 cm.). Legatura editoriale tela rosa con piatti cartonati in tinta, scritte in oro sul piatto e

al dorso. 64 illustrazioni nel testo e 24 tavole fuori testo tutte in bianco e nero.

Catalogo 53

Argomento: Industria/Tecnologie

Titolo: Il futuro è già cominciato

Autore: Robert Jungk

Anno Pubblicazione: 1954 Editore: Giulio Einaudi Pagine: 309

Collana: Saggi Numero:

Copia in vendita presso: Antiq Book al costo di: € 8,00

Note Autore: Robert Jungk, nato a Berlino nel 1913, abbandona la Germania nel 1933, va in esilio prima in Francia, poi in

Svizzera, poi in America. Successivamente ha vissuto a Vienna. Giornalista e saggista impegnato nella

coscientizzazione e nei movimenti ecologisti e pacifisti. Opere di Robert Jungk: presso Einaudi sono stati

pubblicati Il futuro è già cominciato, Gli apprendisti stregoni (storia degli scienziati atomici), Hiroshima il

giorno dopo, La grande macchina, L'uomo del millennio, Lo stato atomico; presso Garzanti L'onda pacifista.

Note Testo: L'autore cerca di aprire una finestra sul futuro e di descrivere come può cambiare il mondo in base alle

prospettive che, a partire dalla situazione attuale (1954), possono intravedersi nei campi dei trasporti,

dell'energia, delle comunicazioni, del calcolo elettronico, ecc. Ma la realtà ha superato la fantasia: nulla viene

ipotizzato nel libro che possa lontanamente presagire tecnologie come quella dei telefoni cellulari, o di

internet, o dei personal computer, ecc.

Note Volume: Brossura cm.16x21,5. 17 foto in bianco e nero fuori testo.

Catalogo 54

Argomento: Matematica/Logica

Titolo: Logica

Autore: Thoma Uyttenbroeck

Anno Pubblicazione: 1949 Editore: HongKong Catholic Truth Society Pagine: 161

Collana: Cursus Philosophicus Numero: 1

Copia in vendita presso: al costo di:

Note Autore: Padre Thoma Uyttenbroeck, missionario dell'ordine dei Frati Minori, è stato professore di filosofia nel

seminario regionale San Bonaventura in Hankow.

Note Testo: Il testo è scritto in latino, ma con numerose traduzioni in notazione cinese delle principali terminologie

specialistiche filosofiche. La logica trattata è quella grammaticale.

Note Volume: Brossura editoriale con rilegatura non originale sovrapposta. In 8°.

Catalogo 55

Argomento: Astronomia/Cosmologia

Titolo: Le Ciel

Autore: Alphonse Berget - Lucien Rudaux

Anno Pubblicazione: 1923 Editore: Librairie Larousse Pagine: 312

Collana: Nouvelle astronomie pittoresque Numero:

Copia in vendita presso: Sarl Coté Kiosques - Toulon al costo di: € 40,00

Note Autore: L'autore Alphonse Berget (1860-1934) del testo del volume è stato Professore all'Istituto Oceanografico

Francese. Uno degli argomenti affrontato da Alphonse Berget fu l'evidenza della disparità della distribuzione

delle terre emerse sulla superficie del globo terrestre che portò i geografi, nel corso del diciannovesimo

secolo, alla conclusione dell'esistenza di un emisfero marittimo e di un altro terrestre. La costruzione rigorosa

degli emisferi continentale e marittimo è stata opera del geografo tedesco Albrecht Penck. Nel 1912,

Alphonse Berget ha portato il suo contributo a questo problema presentando all'istituto oceanografico

francese il risultato delle sue ricerche tendenti a provare che il polo dell'emisfero continentale fosse

posizionato sull'isola Dumet, al largo della Loira atlantica.

Note Testo: Volume della collana "Nouvelle Astronomie Pittoresque" (Nuova astronomia pittoresca). Riccamente illustrato

a cura di Lucien Rudaux (1874-1947), astronomo. L'opera tratta in dettaglio la scienza dell'astronomia, dalla

storia delle prime osservazioni scientifiche, all'osservazione dei pianeti e stelle, ai fenomeni celesti, alle teorie

fisiche, alle applicazioni dell'astronomia, alla natura e conformazione della Terra, alla teoria della relatività,

ecc.

Note Volume: Misura cm 31 x 24. Copertina cartonato editoriale con scritte in oro al dorso. 710 riproduzioni fotografiche.



275 cartine e disegni. 2 carte generali del cielo a colori su doppia pagina fuori testo (pag. 16 e 220). 8 tavole a

colori fuori testo. 16 tavole monocrome fuori testo.

Catalogo 56

Argomento: Scienze Naturali

Titolo: Nozioni elementari di scienze naturali

Autore: Innocenzo Regazzoni

Anno Pubblicazione: 1885 Editore: Carlo Franchi Como Pagine: 534

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria antiquaria Credula Postero - Parma al costo di: € 35,00

Note Autore: Vissuto a cavallo del 19° e 20° secolo ha pubblicato numerosi libri e relazioni ufficiali dal 1978 al 1914. E’ stato

principalmente un Paleoetnologo. Sono sue ricerche su ritrovamenti nell’isola Virginia (nel lago di Varese) e

studi sull’uomo preistorico nella provincia di Como. Ha pubblicato per Hoepli il manuale: “Paleoetnologia”.

Note Testo: Il libro, ad uso delle scuole tecniche, normali e magistrali (ossia al livello dell'attuale ginnasio) comprende

nozioni di Astronomia, Fisica (ossia Attrazione, Di alcune macchine semplici, Dei corpi liquidi e degli

immersi, Dei gas, Acustica, Termologia, Ottica, Elettrologia), Geografia Fisica, Chimica, Storia Naturale

(ossia Mineralogia, Geologia, Botanica e Zoologia) ed Igiene. Il contenuto del libro è per l'epoca ed in molte

parti abbastanza aggiornato come, ad esempio nel capitolo dedicato all'ottica in cui la luce viene identificata

come un fenomeno ondulatorio. Ci sono poi alcune cadute di capacità scientifica consistenti in un'accettazione

acritica di conoscenze popolari che hanno la capacità di generare autentiche tragedie, come nel caso

dell'argomento "funghi" in cui viene candidamente dichiarato: "I funghi velenosi non si distinguono sempre

facilmente dagli altri per quanto tale distinzione sia importante. Però si dovranno costantemente rifiutare i

funghi di odore e sapore disgustoso, quelli che crescono nei luoghi oscuri, quelli che tagliandoli anneriscono

o divengono azzurri; e sarà sempre utile prima di cuocere i funghi di metterli per un paio d'ore in infusione

nell'acqua salata o nell'aceto. Con tal processo, conosciuto e praticato fin dai tempi di Plinio, si può mangiare

impunemente qualunque specie di funghi anche venefici". Ciò è ovviamente errato, poiché le proteine velenose

di funghi, come quelle dell'Ammanita Falloide, non sono assolutamente sensibili ai suddetti trattamenti né

sono termolabili e mantengono quindi tranquillamente il loro potere venefico. Quanti morti ha provocato la

fiducia su quanto, in modo elementare e senza verifiche, il testo di Regazzoni ha dichiarato?

Note Volume: Volume unico, in 16°, rilegatura in cartoncino blu. 134 illustrazioni in bianco/nero nel testo.

Catalogo 57

Argomento: Industria/Tecnologie

Titolo: Il nuovo metodo di Teleiconotipia

Autore: Umberto Ellero

Anno Pubblicazione: 1922 Editore: Industria Tipografica Romana Pagine: 51

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria Naturalistica Bologna al costo di: € 250,00

Note Autore: Umberto Ellero è stato docente nell’Istituto di studi criminali della Regia Università di Bologna e nella scuola

di Polizia Scientifica di Roma. Egli ha operato all’inizio del novecento occupandosi di molte tecniche adatte a

supportare le indagini poliziesche, come la fotografia, la grafologia e la trasmissione delle immagini. Per

quest’ultima, in particolare, utilizzò la definizione di “Teleiconotipia” e ne fece applicazioni sperimentali sia

per la trasmissione di immagini fotografiche (principalmente ritratti) che per la trasmissione di impronte

digitali.

Note Testo: Il metodo di Teleiconotipia di Umberto Ellero si basa sulla traduzione in codici numerici, eseguita

manualmente da un operatore, della immagine da trasmettere, nella trasmissione dei codici numerici con i

mezzi tradizionali della telefonia o telegrafia e, infine, nella ricostruzione della immagine a partire dai codici

numerici, eseguita con speciali macchine da scrivere (per realizzare le quali ebbe la collaborazione di

Olivetti) o addirittura manualmente. La traduzione in codici numerici venive eseguita ricoprendo l'immagine da

trasmettere con un reticolo di 3 mm di lato e quindi esaminando riga per riga ciascun quadratino e ricercando

in un insieme di 83 possibili simboli grafici stilizzati (quadratino pieno, quadratino con un punto al centro,

quadratino con barra verticale, oppure orizzontale, centrale, ecc.), la migliore corrispondenza. Una volta

individuata la migliore corrispondenza, al singolo quadratino veniva associato un numero che identificava il

simbolo grafico individuato ed un numero da 0 a 6 corrispondente alla tonalità di tinta, passando dalla tonalità

più chiara alla più scura. Ogni quadratino veniva quindi codificato con due numeri in modo da formare la

stringa dei codici descrittivi di tutti i quadratini che scandivano l'immagine da destra a sinistra, per ciascuna

riga, e, riga per riga, dall'alto in basso. Il sistema di codifica dell'Ellero prevedeva anche l'uso di ulteriori

simboli che permettevano di realizzare quello che veniva definito il "Sistema delle semplificazioni" e che altro

non era che un primitivo sistema di compressione dei dati che consentiva di ottenere una stringa di codifica di

un'immagine da trasmettere meno lunga. La ricostruzione dell'immagine veniva quindi ottenuta, dopo aver

decompresso i dati, con l'uso di un'opportuna macchina da scrivere dotata dei simboli grafici al posto dei

caratteri alfanumerici e con 6 nastri inchiostrati a diversa gradazione di tinta per ricostruire il livello di tonalità

dei simboli grafici. I risultati riportati con figure nel volumetto, sono senz'altro accettabili.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura con 20 figure nel testo ed una tavola fuori testo.

Catalogo 58

Argomento: Industria/Tecnologie

Titolo: Contro il flagello del gas nemico

Autore: M. G. Gusman

Anno Pubblicazione: 1935 Editore: Editrice Napoletana Pagine: 136

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Pompeiana Libri e Stampe - Napoli al costo di: € 40,00

Note Autore:

Note Testo: Pericolo - Difesa - Primi soccorsi. Sfollamento - Maschere Pirelli - Bombardamento di una città di mare -

Organizzazione dei soccorsi - Allarmi - Esercitazioni - Difesa antiaerea - etc.

Note Volume: In 8°. Con illustrazioni da foto d'epoca in tavole fuori testo. Copertina illustrata.

Catalogo 59

Argomento: Biologia/Medicina

Titolo: Discussioni sull'origine della vita

Autore: Aleksandr I. Oparin

Anno Pubblicazione: 1964 Editore: Paolo Boringhieri Pagine: 235

Collana: Biblioteca di cultura scientifica Numero: 63

Copia in vendita presso: Bergoglio Libri al costo di: € 12,00

Note Autore: (Wikipedia) Aleksandr Ivanovič Oparin (Uglič, 2 marzo 1894 – Mosca, 21 aprile 1980) è stato un biochimico e

biologo russo considerato fra i maggiori esperti della teoria sull'origine della vita. Dopo essersi laureato nel

1917 all'Università di Mosca, sviluppò nel 1924 la sua teoria sull'origine della vita sulla Terra che si basa

sull'assunto che le piccole molecole carboniose presenti nel brodo primordiale abbiano subito una graduale

evoluzione chimica a formare molecole più complesse. Secondo la sua teoria, l'atmosfera primordiale della

Terra era composta da metano, ammoniaca, idrogeno ed acqua (sotto forma di vapore) e da questi composti

ebbero origine le molecole organiche che diedero origine la vita.

Riuscì a dimostrare un modo in cui molecole organiche semplici si riorganizzavano in sistemi microscopici

detti coacervati (forse i precursori delle membrane cellulari) in cui probabilmente una vita primitiva avrebbe

potuto svilupparsi.

Note Testo: Il volume è costituito dalla traduzione di una scelta delle numerose relazioni presentate al primo Simposio

internazionale sulla origine della vita sulla terra, tenuto a Mosca nel 1957.

Note Volume: In 8° . Con 18 illustrazioni nel testo e una tabella ripiegata fuori testo. Brossura editoriale.

Catalogo 60

Argomento: Industria/Tecnologie

Titolo: Il montatore elettromeccanico - Vol II (CA)

Autore: Luciano Bonacossa

Anno Pubblicazione: 1930 Editore: Lavagnolo Torino Pagine: 344

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: al costo di:

Note Autore:

Note Testo: Studio delle correnti alternate. Costruzione, funzionamento e caratteristiche degli alternatori - condizioni di

accoppiamento. Funzionamento e costruzione dei trasformatori. I motori a corrente alternata. Raddrizzatori e

commutatrici.

Note Volume: In 8°. 385 figure nel testo. Rilegatura con incisioni sul dorso.

Catalogo 61

Argomento: Industria/Tecnologie

Titolo: Elementi di topografia

Autore: Giuseppe Erede

Anno Pubblicazione: 1912 Editore: R. Bemporad & figlio Firenze Pagine: XIV + 472

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria antiquaria SEAB Bologna al costo di: € 41,00

Note Autore:

Note Testo: Descrizione di alcuni strumenti e di alcune parti essenziali degli strumenti topografici. Planimetria. Altimetria.

Contiene un'appendice sulle applicazioni della topografia dell'Ing. G. Giuliani.

Note Volume: In 8°. Rilegatura non editoriale. 37 tavole in litografia e 144 figure intercalate nel testo.

Catalogo 62

Argomento: Vari

Titolo: Pubblicazioni della biblioteca del popolo

Autore: Autori vari

Anno Pubblicazione: 1905 Editore: Sonzogno Pagine: 700

Collana: Biblioteca del popolo Numero:

Copia in vendita presso: Libreria Cicerone M.T. - Roma al costo di: € 200,00

Note Autore: Non tutti gli autori risultano indicati. Tra questi è riportato Cesare Enrico Aroldi per i volumetti "L'origine

dell’uomo secondo la teoria dell'evoluzione" e "Il Razionalismo" ed S. Freschi per il volumetto "Antropologia

Criminale".

Note Testo: Il volume comprende le seguenti pubblicazioni della Biblioteca del popolo:

1. L’origine dell’uomo secondo la teoria dell’evoluzione.

2. Darwin e il Darwinismo.

3. Il materialismo.

4. Il razionalismo.

5. Il problema dell’universo nella filosofia di Roberto Ardigò.

6. Antropologia criminale (datato 4/5/1905).

7. Compendio di mitologia.

8. Curiosità e sofismi matematici.

9. Formulario di chimica organica. Parte prima – Serie grassa.

10. Formulario di chimica organica. Parte seconda – Serie aromatica.

11. Manualetto enigmistica.

Note Volume: In 16°. Con incisioni xilografiche nel testo. Rilegatura del tempo in mezza tela verde.

Catalogo 63

Argomento: Storia della Scienza

Titolo: Vita della signora Curie

Autore: Eva Curie

Anno Pubblicazione: 1940 Editore: Arnoldo Mondadori Milano Pagine: 406

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libri books al costo di: € 10,00

Note Autore: Wikipedia:

Ève Curie (nata a Parigi, 6 dicembre 1904 – morta a New York, 22 ottobre 2007, ossia a più di 102 anni!!) è

stata una scrittrice francese. Era figlia di Pierre Curie e di Marie Curie, sorella minore di Irène Joliot-Curie.

Nel 1911 con la sorella seguì la madre in Polonia, per visitare in sanatorio la zia materna Bronislawa

Skłodowska, direttrice del Radium Istitue di Varsavia. Si diplomò al Sévigné College in scienze e filosofia.

Studiò per molti anni pianoforte e si esibì in alcuni concerti a partire dal 1925; ne seguirono altri a Parigi, in

province della Francia e del Belgio. Scrisse una biografia della madre, Madame Curie, che venne pubblicata

nel 1937 contemporaneamente negli Stati Uniti d'America e in numerosi paesi europei, tra cui la Francia, l'

Inghilterra, l' Italia e la Spagna. A seguito dello scoppio della seconda guerra mondiale, Eve Curie venne

nominata da Jean Giraudoux, ministro francese delle informazioni, direttore della divisione femminile del

Commissariato delle informazioni. Fu coeditore del quotidiano Paris-Press, fra il 1945 e il 1949. Nel 1952

venne nominata consigliere speciale del segretario generale dell' ONU. Il 19 novembre 1954 sposò Henry

Richardson Labouisse, ambasciatore degli USA in Grecia. Eve lavorò come ambasciatrice dell' UNICEF in

Grecia fra il 1962 e il 1965; con il marito ha visitato più di 100 nazioni in via di sviluppo all'epoca seguite

dall'organizzazione.

Note Testo: Enzo Marinari:

Madame Curie, dalla Polonia, Maria Sklodowska, e Pierre Curie,

francese, solitario, un bravo scienziato. Una storia interessante,

usuale, in fondo, di dedizione, passione, competenza, entusiasmo,

successo. Il radio, il polonio, che brillano nella notte, loro, molto

piu' potenti di quanto mai si sarebbe potuto pensare.

Una storia ben raccontata, in uno stile antico, naturalmente. Colpisce

addirittura che il libro sia stato pubblicato in Italia dal 1938 al

1941, che il fascismo lo abbia tollerato. La storia riesce a dire gli

entusiasmi, i dubbi, le pene, gli sforzi, i trionfi, e non e' facile.

La scena della morte di Piero Curie si stacca dal resto: e' una scena

di horror, un po' "spattering" ed un po' cannibalesca, una cosa

veramente strana che, certo, colpisce...

Traduzione di Cesare Giardini.

Note Volume: In 16°. Tela editoriale con titoli in oro al dorso. 24 tavole fotografiche in bianco e nero fuori testo.

Catalogo 64

Argomento: Astronomia/Cosmologia

Titolo: Le terre del cielo

Autore: Camille Flammaron

Anno Pubblicazione: 1920 Editore: Sonzogno Milano Pagine: 679

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria Tomassi Roma al costo di: € 270,00

Note Autore: Wikipedia:

Nicolas Camille Flammarion, più conosciuto col nome di Camille Flammarion, (26 febbraio 1842, Montigny-

le-Roi - 3 giugno 1925, Juvisy-sur-Orge) fu un astronomo francese e autore prolifico di più di cinquanta

opere, tra le quali guide divulgative popolari di astronomia. Fu inoltre presidente della Society for Psychical

Research nel 1923. Iniziò la sua carriera di astronomo nel 1858 come collaboratore dell'Osservatorio di

Parigi. Fondò nel 1883 l'osservatorio privato di Juvisy-sur-Orge e nel 1887 la Società astronomica di Francia,

della quale fu il primo presidente. Fu anche editore della rivista L'Astronomie. Flammarion fu il primo a

suggerire i nomi Tritone e Amaltea rispettivamente per le lune di Nettuno e Giove, sebbene questi nomi non

vennero ufficialmente adottati fino a molti decenni dopo. Gli è stato inoltre dedicato un cratere sulla Luna.

Nonostante il suo bagaglio scientifico, o forse proprio a causa di questo, Flammarion fu molto affascinato da

teorie sullo spiritismo e la reincarnazione. Quesi interessi influenzarono alcune delle sue opere che possono

essere definite come fantascientifiche.

Note Testo: Il volume (Traduzione del Prof. Augusto Stabile con Note ed Appendici), è racchiuso in nove libri, ognuno con

vari distinti capitoli, a partire dall'esame del pianeta Marte:

IL NOSTRO VICINO, IL PIANETA MARTE

Viaggio interplanetario dal globo terrestre al globo di Marte; analogie con la Terra; la geografia di Marte,

suoi continenti, mari , golfi e isole; il calendario degli abitanti di Marte; l'atmosfera di Marte; gli abitanti di

Marte;…..

LA NOSTRA GIOVANE SORELLA, IL PIANETA VENERE

traversata da Marte a Venere; la stella della sera; Venere a occhio nudo; movimento intorno al Sole; Geografia

e atmosfera di Venere; abitanti di Venere; cognite ed incognite di Venere;…..

IL PIANETA MERCURIO

Mercurio a occhio nudo; rotazione, atmosfera, geografia, …; le umanità planetarie, il soggiorno su

Mercurio,….

IL PIANETA CHE ABITIAMO

la Terra astro del cielo, la Terra soggiorno di vita, problemi terrestri soluti e insoluti

LA LUNA SATELLITE DELLA TERRA

la Luna nel cielo, movimento, aspetti, geologia lunare, atmosfera, la vita, ….ultime ricerche selenologiche;…

I PICCOLI PIANETI CHE GRAVITANO TRA MARTE E GIOVE

IL MODO GIGANTESCO DI GIOVE

Giove a occhionudo; macchie osservate su Giove; atmosfera, abitanti, satelliti, vita,….

IL SISTEMA DI SATURNO

ultimo pianeta conosciuto dagli antichi, movimento intorno al Sole, anelli di Saturno, satelliti, vita,…

IL MONDO DI URANO

Note Volume: In 8°. Opera illustrata da fotografie celesti, vedute telescopiche e carte disposte in 318 figure in bianco e nero

nel testo. Telato editoriale con scritte sul dorso impresse a secco e in oro. 8 tavole a disegni bicolori fuori

testo.


Catalogo 65

Argomento: Astronomia/Cosmologia

Titolo: L'astronomia popolare

Autore: Camille Flammarion

Anno Pubblicazione: 1885 Editore: Sonzogno Milano Pagine: 786

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria Menarini al costo di: € 93,00

Note Autore: Wikipedia:

Nicolas Camille Flammarion, più conosciuto col nome di Camille Flammarion, (26 febbraio 1842, Montigny-

le-Roi - 3 giugno 1925, Juvisy-sur-Orge) fu un astronomo francese e autore prolifico di più di cinquanta

opere, tra le quali guide divulgative popolari di astronomia. Fu inoltre presidente della Society for Psychical

Research nel 1923. Iniziò la sua carriera di astronomo nel 1858 come collaboratore dell'Osservatorio di

Parigi. Fondò nel 1883 l'osservatorio privato di Juvisy-sur-Orge e nel 1887 la Società astronomica di Francia,

della quale fu il primo presidente. Fu anche editore della rivista L'Astronomie. Flammarion fu il primo a

suggerire i nomi Tritone e Amaltea rispettivamente per le lune di Nettuno e Giove, sebbene questi nomi non

vennero ufficialmente adottati fino a molti decenni dopo. Gli è stato inoltre dedicato un cratere sulla Luna.

Nonostante il suo bagaglio scientifico, o forse proprio a causa di questo, Flammarion fu molto affascinato da

teorie sullo spiritismo e la reincarnazione. Quesi interessi influenzarono alcune delle sue opere che possono

essere definite come fantascientifiche.

Note Testo: Descrizione generale del cielo esposta in forma semplice per un pubblico vasto e di interessi diversi.

Comprende i seguenti libri:

I La Terra

II La Luna

III Il Sole

IV I Mondi Planetari

V Le Comete

VI Le Stelle

Note Volume: Cm. 25,5. Rilegatura in due volumi con iscrizioni oro al dorso. Con 365 figure nel testo e 2 grandi carte

ripiegate (1° carta. Le costellazioni - la 2° carta, planisfero celeste contenente le principali stelle nei due

emisferi).

Catalogo 66

Argomento: Astronomia/Cosmologia

Titolo:



Share with your friends:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   23




The database is protected by copyright ©essaydocs.org 2020
send message

    Main page