La fisica nel secolo XX



Download 3.05 Mb.
Page12/23
Date31.05.2016
Size3.05 Mb.
1   ...   8   9   10   11   12   13   14   15   ...   23
La personalità

Autore: Winifred Vanderbilt Richmond

Anno Pubblicazione: 1937 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 355

Collana: Avventure del pensiero Numero: 22

Copia in vendita presso: Antica Libreria S.r.l. San Gregorio di Catania al costo di: € 35,00

Note Autore: L'autore del volume è la psicologa americana Winifred Vanderbilt Richmond, nata nel 1876 e morta nel 1945.

Nella stessa collana ha pubblicato il volume dal titolo: "Enciclopedia sessuale".

Note Testo: Nel volume vengono esplorati i fattori della personalità umana: ambientali, ereditari, biologici, fisiologici e

psicologici. La proiezione di queste esplorazioni sulla propria persona può aiutare ciascuno a ricercare i

moventi delle proprie azioni e dei propri pensieri, ossia a ricercare le basi della propia personalità. Nella

seconda parte del volume vengono poi esplorate le anomalie della personalità psichica, trattando

principalmente le deviazioni minori, anche se qualche cenno è fatto su psicosi e neurosi, e descrivendo le

relative moderne possibilità di cura. In molti argomenti questo volume contiene affermazioni di avanguardia,

come nel caso dell'omosessualità per la quale viene affermato che "pur sembrando dipendere dalla presenza

di fattori bisessuali nell'organizzazione fisica, nella maggioranza dei casi implica elementi psicologici e

sociali tali che ancora non se ne può ammettere origine puramente somatica".

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale. Alcune figure in bianco e nero nel testo.

Catalogo 116

Argomento: Telecomunicazioni

Titolo: Panorama dell'arte radiofonica

Autore: Enrico Rocca

Anno Pubblicazione: 1938 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 276

Collana: Avventure del pensiero Numero: 23

Copia in vendita presso: eBay al costo di: € 20,00

Note Autore: Enrico Rocca, uno dei più importanti mediatori della letteratura austro-tedesca in Italia nel primo dopoguerra,

nacque da famiglia ebrea nel ?. Il padre, originario di Ferrara, era un ardente irredentista che infiammava

l’animo del bambino con i racconti degli zii cospiratori antiaustriaci, la madre invece vedeva nell’imperatore

absburgico il liberatore degli ebrei dal ghetto ed il garante di una […] ordinaria amministrazione. Il figlio,

seguendo le orme del padre sognava fin dalla prima gioventù di partecipare in prima persona alla costruzione

di un’Italia unita.

Insofferente dei metodi coercitivi della k.k. Staatsoberrealschule di Gorizia, Rocca venne espulso quando

frequentava l’ottava classe. Più tardi proseguì gli studi a Venezia e si iscrisse a Ca’ Foscari alla facoltà di

lettere straniere. Varcati i confini del Regno egli intuì ben presto che le sue aspettative garibaldine non erano

condivise dalla maggioranza degli italiani. Nella primavera del ? Fondò insieme ad altri universitari e irredenti

il giornale interventista “la guerra”. Il gruppo redazionale era eterogeneo, anche se non troppo. Il

neogaribaldinismo di giovani come Rocca si intrecciava coll’estremismo di altri collaboratori ispirati dal

sindacalismo rivoluzionaro e, sporadicamente, vi contribuirono anche due personaggi prominenti: il

nazionalista Enrico Corradini e il socialista rinnegato Benito Mussolini. Entrata l’Italia in guerra, il tenente di

complemento Enrico Rocca, combattente volontario sul fronte dell’Isonzo, ricevette due volte il battesimo di

sangue e ne riportò un’invalidità permanente. Trasferitosi a Roma, nel dopoguerra si rimise in contatto con F.

T. Marinetti, che aveva conosciuto a Venezia. Insieme con Giuseppe Bottai fu tra i direttori di “Roma

Futurista”, organo del Partito Politico Futurista, che dava ampio spazio alle idee rivoluzionarie dei Combattenti

e degli Arditi. Attratto, inizialmente, dal programma politico di Mussolini, Rocca collaborò anche con il

“Popolo d’Italia” e fu tra i fondatori dei primi “Fasci di combattimento” a Roma. Come goriziano perfettamente

bilingue egli riuscì, in breve tempo, ad imporsi come una indiscussa autorità nel campo della letteratura dei

paesi di lingua tedesca. In particolare egli si affermò come teorico dell’ancor giovane radiofonia e per il suo

“Panorama dell’arte radiofonica” (Milano 1938) va riconosciuto come padre spirituale di tutti i critici

radiofonici italiani. Nello stesso anno, il 1938, vennero emanate dall’Italia fascista le leggi razziali che,

gradualmente, colpirono con tutta la loro violenza il Rocca giornalista. La morte di Rocca è avvenuta a Napoli

nel 1944.

Note Testo: Per la prima volta in Italia il problema dell'arte radiofonica, a 17 anni dall'avvento della radio, viene affrontato in

maniera organica ed esauriente, storica ed estetica insieme, informativa per chi non ne sa nulla, sollecitante

per l'appassionato, formativa per chi alla radio intenda comunque dedicare la propria attività. Una consistente

parte del volume è dedicata al "radioteatro", del quale viene narrata la storia in Italia e negli altri Paesi e

vengono discusse le teorie estetiche finora espresse. Il libro si chiude con una ricchissima bibliografia, unica

nel suo genere.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale.

Catalogo 117

Argomento: Scienze Naturali

Titolo: Dal centro della terra alla stratosfera

Autore: Ugo Maraldi

Anno Pubblicazione: 1940 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 343

Collana: Avventure del pensiero Numero: 35

Copia in vendita presso: eBay al costo di: € 8,00

Note Autore: L'autore è noto come giornalista scientifico ed ha pubblicato, per la stessa collana, nel 1939, il volume "Dal

cannonissimo al raggio mortale".

Note Testo: Il volume riporta una lunga serie di fenomeni, che avvengono dal profondo della terra alla massima altezza

stratosferica, per i quali vengono considerate ipotesi di spiegazioni, che però, al momento della redazione del

volume, non hanno conferme e quindi non evitano di conservare per i suddetti fenomeni ancora intatta una

buona dose di mistero. Tra questi fenomeni ad esempio viene menzionata la deriva dei continenti, non ancora

spiegata dalla tettonica a zolle, la presenza in alto mare di "onde solitarie", micidiali e violente, che ora

definiamo "Tzunami" e ne imputiamo l'origine ai terremoti sottomarini, i misteriosi fulmini globulari,

probabilmente inesistenti, e così via. Il libro non si ferma ai fenomeni terrestri, ma indaga altri misteriosi campi

umani come la trasmissione del pensiero, le radiazioni emesse dal corpo umano e la possibilità di

fotografarle, la rabdomanzia, la levitazione, ..ecc. Altro aspetto molto interessante, derivato dai primi

esperimenti di radio astronomia, è la possibilità di captazione di trasmissioni radio aliene e, al contrario, che

siano gli alieni a captare le nostre trasmissioni, magari a distanze siderali, quando la nostra civiltà potrebbe

anche essere estinta.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale. 14 tavole disegnate in bianco e nero fuori testo.

Catalogo 118

Argomento: Psicologia/Scienze Sociali

Titolo: Un mondo misterioso

Autore: Eugenio Barera

Anno Pubblicazione: 1943 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 275

Collana: Avventure del pensiero Numero: 41

Copia in vendita presso: eBay al costo di: € 15,00

Note Autore: Non è stato possibile reperire alcuna informazione riguardo all'autore del volume, Eugenio Barera, che viene

citato da altri autori solo per il volume in oggetto. Molto del materiale del volume deriva da articoli pubblicati

sulla rivista "La Ricerca Psichica", organo dell'Istituto di studi psichici di Milano, che fu largamente finanziato

dall'industriale chimico farmaceutico Achille Brioschi, al quale è anche dedicato l'opera "Un mondo

misterioso".

Note Testo: Questo libro è una rassegna, all'epoca della pubblicazione, aggiornata ed obiettiva di tutti quei fenomeni che,

relegati fino ad allora per preconcetto, indifferenza, o avversione dogmatica nel segno delle illusioni,

sembravano andare acquistando ogni giorno più diritto di cittadinanza nelle severe aule universitarie e nei

gabinetti sperimentali di tutti i paesi civili. Il volume contiene infatti giudizi di dotti e scienziati intorno ai

fenomeni di MEDIANITA', fenomeni di MAGNETISMO e di IPNOTISMO, esistenza, sopravvivenza ed

immortalità dell'ANIMA, la vita, l'Universo, il corpo e l'anima, la morte, il nulla, l'aldilà, la METAPSICHICA, il

campo magnetico, la trasfigurazione, il VAMPIRISMO, le STIMMATE, la XENOGLOSSIA, l' UBIQUITA', il

CORPO ASTRALE, le PERSONALITA' ALTERNANTI, l'AURA, il PERISPIRITO, YOGHI, FACHIRI e

RISHEES, LO YOGA, NICTALOPIA, AUTOSCOPIA, SCRITTURA AUTOMATICA, IBERNAZIONE,

QUARTA DIMENSIONE, LEVITAZIONE, CHIAROVEGGENZA, SOGNI PREMONITORI,

DETERMINISMO MATERIALISTA, MECCANICA QUANTISTICA, SPIRITISMO, RAREFAZIONE

ATOMICA, LIBRO ARBITRIO RELATIVO, PSICANALISI, ECTOPLASMA, REINCARNAZIONE,

TELEPATIA, PSICOMETRIA, CRIMINOLOGIA, TELESTESIA, TELECINESI, FISICA ATOMICA,

RADIAZIONI ULTRAVIOLETTE. Malgrado l'entusiasmo dell'autore possiamo affermare che al tempo

presente quasi tutto quello che viene esposto nel volume è risultato inesistente o frutto di imposture.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale.

Catalogo 119

Argomento: Psicologia/Scienze Sociali

Titolo: Come scacciar gli affanni e cominciare a vivere

Autore: Dale Carnegie

Anno Pubblicazione: 1949 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 380

Collana: Avventure del pensiero Numero: 63

Copia in vendita presso: Fausto Gallo. studio bibliografico, Trieste al costo di: € 8,00

Note Autore: Nato il 24 Novembre 1888 a Maryville, Missouri Carnegie nacque secondo figlio di James William Carnegie

e Amanda Elisabeth Harbison. Da giovane, seppure alzandosi ogni mattina alle 4 per mungere le mucche dei

genitori, riuscì a frequentare la Scuola statale a Warrensburg. Il suo primo lavoro dopo il College fu di

venditore per corrispondenza nelle fattorie; poi si trasferì a vendere bacon, sapone e lardo per la compagnia

Armour & Company. Fu promotore di parecchi corsi sul guadagno personale, venditoria, corporate training,

relazioni interpersonali e abilità di parlare in pubblico. Fu autore di Come trattare gli altri e farseli amici (in

Inglese How to win friends and influence people),pubblicato nel 1936 e famoso ancora oggi. Scrisse anche

una biografia di Abraham Lincoln, intitolata Lincoln lo sconosciuto (in Inglese Lincoln the Unknown), assieme

ad altri lavori.

Il suo primo matrimonio terminò nel 1931. Si risposò nel 1944 con Dorothy Vanderpool, una donna già

divorziata da un precedente matrimonio, che aveva già una figlia, Rosemary. Con Carnegie ebbe Donna Dale.

Alcuni dicono che la vera causa di morte di Dale Carnegie sia per suicidio, anche se in realtà si ammalò della

malattia di Hodgkin e morì, il primo Novembre 1955, per questa. Fu seppellito nel cimitero Belton, nella contea

di Cass, Missouri.

Note Testo: Programma per la felicità preso dal libro "Come scacciar gli affanni e cominciare a vivere". Questo libro, è

stato scritto nel 1949 da Dale Carnegie, uno degli inventori della manualistica psicologica applicata alla vita

quotidiana, che, negli ultimi decenni, è stata soppiantata dall’approccio orientalista e da quello di Coelho. Solo

per oggi :

1. Solo per oggi sarò felice. La gente è felice quando crede di esserlo. Perché la felicità viene da dentro, non

da fuori.

2. Solo per oggi cercherò di adattare i miei desideri alle cose e non le cose ai miei desideri. Prenderò la mia

famiglia, i miei affari, la mia fortuna così come sono e mi ci abituerò.

3. Solo per oggi prenderò cura del mio corpo. Lo terrò in esercizio, lo curerò, lo nutrirò, non ne abuserò né lo

trascurerò, affinché sia una perfetta macchina ai miei comandi.

4. Solo per oggi cercherò di rafforzare la mia mente. Non lascerò poltrire il cervello. Leggerò qualcosa che

richieda sforzo, ragionamento, applicazione.

5. Solo per oggi eserciterò il mio spirito rendendo un buon servizio a qualcuno senza che se ne accorga e

facendo almeno due cose che preferirei non fare.

6. Solo per oggi cercherò di essere simpatico; mi mostrerò come meglio posso, parlerò sottovoce, agirò con

cortesia, non troverò difetti negli altri né cercherò di correggerli.

7. Solo per oggi tenterò di vivere soltanto per questa giornata, senza affrontare per una volta tutti i problemi

della mia esistenza.

8. Solo per oggi avrò un programma. Metterò per iscritto quello che intendo fare in ogni ora. Forse non lo

seguirò con scrupolo, ma in ogni modo un programma lo avrò. Mi eliminerà due malanni; Fretta e indecisione.

9. Solo per oggi mi concederò una mezz’ora tutta per me. In questa mezz’ora penserò un po’ a Dio, e ai valori

spirituali in cui credo, così da considerare la mia vita un po’ dall’alto.

10. Solo per oggi non avrò paura di nulla. Soprattutto non avrò paura di essere felice, godere il bello, amare e

credere che quelli che amo mi amano.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale.

Catalogo 120

Argomento: Fisica

Titolo: I liquidi e i gas

Autore: Temistocle Calzecchi

Anno Pubblicazione: 1912 Editore: Federaz. Italiana delle Biblioteche Pagine: 96

Collana: Biblioteca della Università Popolare Milanese Numero:

Copia in vendita presso: al costo di:

Note Autore: Il nome completo dello scrittore è Temistocle Calzecchi Onesti (1853-1922). Nel 1884 Temistocle Calzecchi -

Onesti, insegnante di fisica al liceo di Fermo, in una sua macchina pubblicata sul "Nuovo Cimento",

descrisse, per la prima volta le proprietà caratteristiche del suo tubetto a limatura metallica, progenitore del

coherer, dimostrando che la limatura, dopo essere divenuta conduttrice in seguito all'azione di una scarica

elettrica, tornava al valore di alta resistenza elettrica con un urto meccanico.

La sua memoria scientifica venne però riscoperta soltanto dopo l’invenzione di Marconi. Calzecchi rivendicò la

sua priorità nel 1897, con una lettera al "Nuovo Cimento". Nasceva una questione che amareggiò il

professore marchigiano fino alla sua morte, avvenuta nel 1922. La

questione degenerò in rissa sciovinistica quando, durante il fascismo, il mito del primato morale, civile e

scientifico degli italiani fu alimentato anche da prestigiosi uomini di scienza.

Note Testo: Gli argomenti trattati nel testo riguardano la meccanica di liquidi e gas osservati principalmente nel loro

comportamento in equilibrio statico. Gli argomenti trattati son più in dettaglio:

1 - Le pressioni nei liquidi.

2 - Le pressioni nei liquidi.

3 - Principio di Archimede.

4 - Fenomeni capillari.

5 - La pressione dell'aria.

6 - La pressione atmosferica.

7 - La forza elastica ed il volume dei gas.

8 - Le applicazioni della pressione atmosferica. Movimenti di liquidi e di gas.

Note Volume: Rilegatura editoriale. In 16°. 90 disegni ed incisioni in bianco e nero nel testo.

Catalogo 121

Argomento: Scienze Naturali

Titolo: La geografia nel destino umano

Autore: Roderick Peattie

Anno Pubblicazione: 1947 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 296

Collana: Avventure del pensiero Numero: 57

Copia in vendita presso: Libreria il Bulino, Lissone (Milano) al costo di: € 25,00

Note Autore: Roderick Peattie, definito sia come geografo, ma anche come "Romantico", è nato ad Omaha, Nebraska, nel

1891 ed è morto a Rutland, nel Vermont, nel Giugno del 1955. I suo volume "La geografia nel destino umano" è

stato letto da milioni di persone dei servizi armati della seconda guerra mondiale presso i quali esso è stato

distribuito in massa. Roderick Peattie è stato uno dei primi autori ad aver pubblicato in inglese un testo sulla

geografia di montagna, avendo pubblicato nel 1936 il testo classico: "Mountain Geography: A Critique and

Field Study"

Note Testo: Il volume tratta della vita, dei cambiamenti e della psicologia dei popoli in base agli aspetti geografici delle

aree da essi abitate.

Note Volume: Formato in 8°. Brossura editoriale. Contiene 26 cartine in bianco e nero nel testo disegnate da Arthur H.

Robinson.

Catalogo 122

Argomento: Scienze Naturali

Titolo: Il mare (vedute moderne)

Autore: Filippo Eredia

Anno Pubblicazione: 1944 Editore: Valentino Bompiani, Milano Pagine: 243

Collana: Avventure del pensiero Numero: 48

Copia in vendita presso: Bottigella, Vigevano al costo di: € 16,00

Note Autore: Dal sito di Filippo Eredia:

Nasce a Catania il 10 febbraio 1877. Dopo la maturità, si iscrive alla Facoltà di Fisica presso l’Università di

Catania. Si laurea nel novembre 1901. Dal novembre 1901 al marzo 1904 è assistente di ruolo all’Istituto di

Fisica dell’Università di Catania. Nell’aprile del 1904 si trasferisce all’Osservatorio Geodinamico di Rocca di

Papa e, successivamente, nell’agosto 1905 all’Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica di Roma, dove

è destinato a dirigere la Sezione di Climatologia. Nel 1912 ottiene la libera docenza in meteorologia presso

l’Università di Roma, nella quale insegna dall’anno accademico 1913/14. All’Ufficio Centrale di Meteorologia

e Geodinamica, trova, nel copioso materiale a disposizione dell’istituto, le fonti e gli strumenti idonei per

portare a compimento quelli che diverranno lavori classici e fondamentali sul clima d’Italia che ne fecero la

prima autorità in materia. Quando la navigazione aerea comincia a svilupparsi e a progredire, con la

conseguente crescita delle esigenze e dei problemi della meteorologia aeronautica, Filippo Eredia si dedica a

questo nuovo genere di ricerche e si specializza in questo campo. Passa dalla Sezione Climatologia a

quella dei "Presagi" e durante la prima guerra mondiale esercita proficuamente la sua attività nella previsione

del tempo, di cui diventa uno dei maggiori studiosi. Quando nel 1926 il servizio di assistenza alla navigazione

aerea passa al Ministero dell’Aeronautica, Filippo Eredia è chiamato a dirigere l’Ufficio Presagi. Dal 1934 al

1937, avendo vinto il concorso per la Cattedra di Meteorologia e Oceanografia presso l’Istituto Superiore

Navale di Napoli, accetta l’incarico dell’insegnamento di queste discipline, continuando ad occupare il suo

posto al Ministero dell’Aeronautica; nel 1938 viene nominato ordinario all’Università di Roma e chiamato ad

insegnare Aerologia presso la Scuola di Ingegneria Aeronautica e poi a dirigere quell’Istituto di Aerologia da

lui fondato. Nel 1937 fonda la Rivista di Meteorologia Aeronautica, alla quale dedica gran parte della sua

attività. Negli ultimi anni della sua vita si dedica alla pubblicazione di opere divulgative, per far conoscere a un

più vasto pubblico la meteorologia, tra cui alcuni libri editi da Bompiani e numerosi articoli su quotidiani

nazionali. Muore a Roma il 14 febbraio 1948.

Note Testo: Il libro tratta il mare principalmente in relazione ai suoi aspetti chimico-fisici e, in parte, in relazione agli

aspetti biologici e geografici. Esso comprende infatti i seguenti capitoli:

1 - Il fondo marino e la composizione dell'acqua del mare.

2 - Negli strati superficiali del mare.

3 - Nei leggeri velari degli strati marini.

4 - I prodotti del mare come ornamento.

5 - I movimenti ritmici del mare.

6 - I movimenti convulsi del mare.

7 - Movimenti periodici del mare.

8 - Le insidie degli oceani.

9 - L'evoluzione dei mari nelle continue vicende.

Note Volume: Formato 12X20,5. Brossura editoriale.

Catalogo 123

Argomento: Scienze Naturali

Titolo: I grandi fenomeni della natura spiegati ed illustrati al popolo

Autore: Italo Del Giudice

Anno Pubblicazione: 1942 Editore: G. Nerbini, Firenze Pagine: 321

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Studio Bibliografico Tonello La Nave al costo di: € 35,00

Note Autore: Italo del Giudice ha operato come astronomo dai primi anni del 1900 fino agli anni '40. Risultano ad esempio

alcune sue memorie sulla "Rivista di Astronomia e Scienze Affini" (ad esempio: 1908, Il ritorno della cometa di

Encke) e alcune altre pubblicazioni astronomiche divulgative come: "L'Evoluzione del Cosmo", edito dalla

Casa Editrice Nerbini di Firenze (1943), "Le grandi scoperte scientifiche", edito dalla Casa Editrice Nerbini

(1949) e "Le meraviglie dell'universo", sempre edito dalla Casa Editrice Nerbini (1942).

Note Testo: Il libro è dedicato alla terra e, in particolare, nella prima parte, agli aspetti fisici della sua atmosfera, nella

seconda parte, alla sua evoluzione nel corso della preistoria, nella terza, all'evoluzione dell'uomo, e, infine,

nella quarta, all'avvenire della terra e alla sua fine. Tutto il libro è improntato ad un certo sensazionalismo e,

quindi, vengono esaltati aspetti come le stranezze dei fulmini, i fenomeni ottici nell'atmosfera, le pietre

preziose, la fine del mondo, ..ecc. Tutti gli aspetti vengono però trattati con competenza e conoscenze

consolidate. Gli aspetti più interessanti riguardano la nascente tecnica relativa alle previsioni del tempo,

strettamente legata al progresso dell'impiego dell'aeronautica, sia in campo civile che militare. Altro aspetto

interessante, trattato nella prima parte del volume, riguarda l'esplorazione dell'alta atmosfera, sia con palloni

aerostatici che con aerei, che, all'epoca, registrava il record di Piccard che, con un pallone, aveva raggiunto i

16.201 m.

Note Volume: Formato 30 cm. Rilegatura cartoncino plastificato non editoriale. 159 disegni e foto in bianco e nero nel testo.

15 tavole in bianco e nero fuori testo.

Catalogo 124

Argomento: Elettronica/Radiotecnica

Titolo: Transistori tecnica e applicazioni

Autore: H. Schreiber

Anno Pubblicazione: 1957 Editore: Il Rostro, Milano Pagine: 157

Collana: Numero:

Copia in vendita presso: Libreria Parolini s.a.s., Bologna al costo di: € 30,00

Note Autore: H. Schreiber è uno scrittore francese che si è molto dedicato ai transistor ed alle loro iniziali applicazioni

commerciali. Ha pubblicato numerosi libri su questo argomento tra cui: Reparation des Recepteurs a

Transistors (1968), Guide des semi-conducteurs, ..ecc. Ha collaborato con la rivista "Toute la Radio".

Note Testo: Tenendo conto che le prime notizie sull'avvento del transistore risalgono al 1948 (scoperta effettuata dagli

americani I. Bardeen, W. H. Brittain e W. Shockley, mentre erano intenti a misurare la resistenza di un

minuscolo campione del semiconduttore Germanio) questo libro, pubblicato appena 9 anni dopo, dimostra

come il transistore abbia già rapidamente conquistato tutti i campi applicativi dell'elettronica. Il libro è infatti

prodigo di schemi ed esempi di utilizzo, anche se questi sono limitati ad applicazioni commerciali

(amplificatori, ricevitori radio, ecc..). Gli argomenti del libro sono le proprietà, il funzionamento, la tecnologia,

il controllo, la misura e l'utilizzazione dei transistori a giunzione e a punti (di questi ultimi, ormai, se ne

parlerà sempre di meno!).

Note Volume: Dimensioni in 8°. Rilegatura brossura editoriale. Circa 200 figure in bianco e nero nel testo.

Catalogo 125

Argomento: Elettronica/Radiotecnica

Titolo:



Share with your friends:
1   ...   8   9   10   11   12   13   14   15   ...   23




The database is protected by copyright ©essaydocs.org 2020
send message

    Main page